Avete mai sentito parlare di allevamento di astici? Per chi non lo sapesse, questi squisiti crostacei, per fortuna nostra (e delle nostre tasche) possono anche essere allevati, con più o meno facilità, a seconda della specie, e con risultati più o meno buoni.

L’allevamento degli astici è possibile?

Due sono le specie più diffuse di astici: quello americano (presente soprattutto sulle coste del Maine e del Canada) e quello europeo (diffuso nella parte orientale dell’Atlantico ed in alcune zone del Mediterraneo): il primo ha colori più accesi, che tendono al giallo marrone, mentre il secondo tende al bluastro, con striature gialle sul dorso.

Gli astici vivono in profondità, nelle acque fredde : quello americano è più facilmente reperibile sul mercato perché, oltre ad essere presente in natura in un altissimo numero di esemplari, si avventura spesso al di fuori della sua tana, mentre il cugino europeo risulta più difficile da catturare in quanto, essendo estremamente territoriale, raramente si allontana dal suo nascondiglio.

Un altro fra i motivi che rendono l’astice americano più facilmente reperibile è quello che può essere allevato con più facilità rispetto a quello europeo, più ostico a causa del suo comportamento: da qui deriva anche la non trascurabile differenza di prezzo fra le due specie, a scapito delle tasche di coloro che preferiscono quello europeo, considerato più pregiato non perché oggettivamente più buono (è una questione di gusti) ma perché più raro.

Ma come avviene l’allevamento degli astici? Lo scopriremo subito!

Allevamento astici metodi

Astici: come si allevano?

La sempre crescente domanda di astice ha reso necessario l’affinamento delle tecniche per il loro allevamento, che non risulta comunque particolarmente facile.

Il ciclo produttivo inizia con l’immissione in appositi spazi, vicino alla costa, di esemplari giovani provenienti da centri di riproduzione oppure raccolti in natura: l’allevamento di astici richiede ampi spazi, in quanto questi crostacei vanno tenuti in gabbie separate, perché nello stadio giovanile, prima della crescita della corazza, tendono a mangiarsi fra loro. Queste specie di contenitori vengono disposti parallelamente, in tratti sabbiosi e pianeggianti e l’acqua al loro interno viene trattata con particolari sistemi di filtraggio (fisici o biologici) per evitare che gli esemplari si ammalino (qualunque malattia si diffonderebbe velocemente).

Prima di diventare adulti, gli astici attraversano ben 4 stadi larvali, ed in ognuno di essi hanno bisogno di situazioni ambientali e cibi diversi, che dovranno essere somministrati con attenzione.

Intraprendere l’allevamento di astici non è affatto semplice, per tutta una serie di motivi e questa pratica riguarda quasi esclusivamente i crostacei americani, anche se si stanno facendo esperimenti anche con gli astici europei, con risultati alterni.

Ted: astice americano tutti i giorni direttamente dal Canada!

Allevamento astici Ted

In Via Terenzio 12, nel cuore di Roma Prati, c’è Ted, la prima Lobster House d’Italia, punto di riferimento per tutti gli appassionati di crostacei della Capitale.

Gli astici, che ci arrivano freschissimi tutti i giorni direttamente dal Canada, ve li prepariamo in tutte le salse e “con tutte” le salse:

  • Gli amanti del classico potranno assaggiarli al vapore, alla griglia o nella zuppa.
  • Gli amanti delle insalate potranno provare la nostra Caesar con astice.
  • Gli irriducibili dell street food avranno invece a disposizione ben 4 versione del famosissimo Lobster Roll, il panino all’astice adorato negli Stati Uniti, che ormai ha conquistato l’Europa!

Avete voglia di un pranzo, una cena o, perché no, uno spuntino fuori dal comune? Date uno sguardo al nostro menu, scegliete quello che più preferite, accompagnatelo con una delle nostre salse fatte in casa ed annaffiatelo con la bibita che preferite: Ted è anche Cocktail Bar, ed i ragazzi al bancone saranno felici di consigliarvi gli abbinamenti migliori, anche i più azzardati!

Cosa aspettate a prenotare un tavolo? Siamo aperti tutti i giorni, dalle 12:00 alle 02:00 di notte, e siamo qui per stupirvi!

Pin It on Pinterest