Punch: ecco la ricetta per il punch perfetto!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...Loading...
Ricetta Punch

Una versione alcolica e molto aromatica del classico Punch, perfetta per un finale di serata!

Ingredienti

  • 30 ml succo di lime
  • 15 ml sciroppo di passion fruit
  • 2 gocce Angostura
  • 1 spoon Captain Morgan Spiced
  • 45 ml Appleton V/X

Oggi vi daremo una ricetta semplice e veloce per preparare un ottimo Punch alcolico in pochi minuti.In più, i nostri consigli utili per preparare questo cocktail!

Come base utilizzeremo succo di lime e sciroppo di passion fruit, che si sposano magnificamente ai due Rum che utilizzeremo, vediamo quali:

  • Captain Morgan Spiced: questo Rum, che prende il nome da un corsaro dei Caraibi morto nel 1688, viene fatto invecchiare fino a 12 mesi in botti di quercia, e dopo vi vengono aggiunte particolari spezie caraibiche che gli donano un sapore davvero unico. La variante di questo distillato che utilizzeremo, lo “spiced”, è un mix di rum molto corposi, miscelati con spezie e vaniglia.
  • Appleton V/X: mix di ben 15 diversi tipi di rum tradizionali prodotti in Giamaica, ed invecchiati in botti di rovere americano. Risulta molto adatto per il nostro Punch, perchè il suo profumo di spezie e frutta secca, unito al suo sapore di miele ed orzo, lega perfettamente con il passion fruit.

Come scongiurare il rischio che il nostro Punch risulti troppo dolce? Aggiungiamo 2 gocce (non di più) di Angostura, liquore venezuelano che, non a caso, è considerato fra i più amari del mondo, e che con il suo mix di scorze d’arancio, chiodi di garofano ed erbe tropicali darà al nostro cocktail quel tocco in più, e lo renderà ancora più digestivo.

Ricetta Punch: qualche consiglio prezioso!

Eccovi qualche piccola indicazione, che rendera il vostro cocktail perfetto:

  • Il bicchiere adatto al Punch è un old fashioned, ossia un tumbler basso, col fondo spesso, ideale per i cocktail con ghiacco.
  • Il Punch va mescolato direttamente nel bicchiere e non shakerato: l’ideale sarebbe utilizzare un “bar spoon”, il cucchiaino lungo con il manico a spirale (che serve a facilitare la mescolatura), che usano i barman.
  • Ricordatevi di attenervi scrupolosamente alle dosi, utilizzando possibilmente il misurino da barman, quella specie di bicchierino metallico graduato perfetto per dosare gli ingredienti.
  • Per quanto riguarda l’Angostura: due gocce vuol dire due gocce, e non una spruzzata “ad occhio”. Stiamo parlando di uno dei liquori più amari sul mercato, e se ne metterete troppo, rischierete di rendere il Punch imbevibile.

Noi tutti i consigli ve li abbiamo dati, ora non vi resta che cimentarvi nella preparazione del Punch e, soprattutto, nel suo assaggio.

* Procedimento

  1. Versare in un tumbler basso il succo di lime e lo sciroppo di passion fruit.
  2. Unire l'Appleton e lo spoon di Captain Morgan.
  3. Aggiungere 4 cubetti di ghiaccio, le 2 gocce di angostura e mescolare delicatamente con il bar spoon.
  4. Servire immediatamente guarnendo con una fetta di lime.

Ricetta del Punch: le origini

Il nome Punch deriva da un termine sanscrito che significa 5, infatti in origine, gli abitanti delle colonie inglesi nelle Indie Orientali, lo preparavano con 5 ingredienti:

  • Acqua
  • Acool
  • Erbe aromatiche
  • Sciroppo di zucchero
  • Buccia di agrumi

La sua preparazione non era velocissima, e si consumava caldo.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *