hamburger-seitan-ted

Hamburger di Seitan: la ricetta del miglior burger vegano!

Ormai si sente sempre più parlare di Seitan, presente in molte ricette e nei menu di tanti ristoranti. Oltre a raccontarvi cosa è esattamente il seitan, scopriremo insieme come preparare un hamburger di Seitan che non avrà nulla da invidiare a quelli classici di carne… anzi!

Hamburger di Seitan: istruzioni per l’uso!

Il Seitan possiamo provare a farcelo a casa, ma il procedimento è abbastanza lungo, quindi vi consigliamo di acquistarlo già pronto: ormai si trova in tutti i negozi biologici, in quelli specializzati per alimentazione vegana, ed anche in molti supermercati.

Per i nostri hamburger  vi converrà acquistare uno dei seguenti tipi di Seitan:

  • Quello classico già a fette conservato in acqua e soia.
  • Quello in bocconcini, venduto sotto forma di dadini, sempre conservati in acqua e soia.

Noi abbiamo deciso di aggiungere al nostro Seitan carote e cipolle, ma voi potete aggiungere le verdure che più preferite, anche a seconda della stagione!

Eccovi qualche consiglio per l’impasto:

  • Sia le verdure che il Seitan vanno tritati nel mixer, ma quest’ultimo, visto che ha una consistenza di versa, tritatelo a parte.
  • Ricordate di aggiungere agli ingredienti anche un po’ maizena (amido di mais), ed un po’ di semolino, che serviranno ad addensare e a rendere più consistente il composto, facilitando la sua suddivisione in medaglioni.
  • Per formare gli hamburger di Seitan, aiutatevi con un coppapasta.
  • Una volta giunto il momento di cuocerli, ungete con un po’ d’olio d’oliva il fondo di una padella antiaderente e fatela scaldare bene bene prima di adagiarvi i medaglioni.

A questo punto non ci resta che augurarvi buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.